La domesticazione

Il cane è un carnivoro e appartiene alla famiglia dei canidi, che presenta le seguenti caratteristiche:

  • cranio largo
  • muso lungo e stretto
  • mascelle possenti
  • denti adatti ad uccidere la preda, masticarne la carne e triturarne le ossa
  • regime di tipo carnivoro, ma a tendenza onnivora
  • membra lunghe forgiate per la corsa digitigrada
  • accoppiamento una volta l’anno
  • gestazione di due mesi
  • si contano 11 generi

 

Genere Canis

Comprende più specie: lo sciacallo, il coyote, il lupo, il cane domestico, i cani semi liberi, i cani parìa, il dingo e i randagi.

 

La domesticazione

L’animale domestico socializza con l’uomo e non lo considera come una preda e non lo teme.

Sono stati necessari diverse migliaia di anni per completare la sua domesticazione.

L’animale selvatico ha a poco a poco perso la sua prudenza e diffidenza verso l’uomo e ha diminuito la sua aggressività nel difendere la preda conquistata cosa che ha permesso di usarlo per la caccia.

Il controllo della riproduzione è il vero punto di partenza dell’addomesticamento del lupo.

Le relazioni tra uomo e lupo si basano su interessi reciproci.

La domesticazione ebbe inizio più di 100.000 anni fa.

 

 

Effetti della domesticazione

scheletro: diminuzione di taglia e peso del cervello e di conseguenza del cranio, accorciamento del muso, apparizione degli speroni, ossa più fragili del lupo

aspetto: orecchie pendenti, aumento del numero di colori, occhi arrotondati

cervello: diminuzione dal 20% al 30% del peso del cervello

espressione vocale: scomparsa dell’ululato e comparsa dell’abbaio

espressione corporea: persistenza del gioco anche da adulto

regime alimentare: adattamento da carnivoro ad onnivoro

riproduzione: estro da 1 a 2 volte l’anno

comportamento: aumento della docilità

 

Cos’è una razza canina

“Una razza è costituita da un insieme di individui di una stessa specie aventi in comune uno stesso tipo ereditario che ingloba caratteri morfologici, fisiologici e psichici. Per certe razze in funzione della taglia o della natura o del colore delle fanere si potranno riconoscere diverse varietà all’interno della razza considerata.” (Thèret)

L’aspetto esteriore dei primi cani preistorici sarebbe quello degli attuali spitz.

Nel 1800 vengono create le società cinofile per registrare gli standard di razza e controllare l’allevamento.

L’eccessiva ricerca dell’ipertipo minaccia molte razze perchè porta a problemi di salute (muso corto, taglia toy, i merle, eccesso di pelle, eccesso di peso, acondroplasia, displasia, il gigantismo, cani nudi, senza coda etc..)

Il cane è stato addomesticato per diventare:

  • cane da difesa del gregge
  • cane conduttore del gregge
  • cane da punta
  • cane da difesa (di proprietà o beni)
  • cane da muta
  • cane da ferma
  • cane da cerca
  • cane da riporto
  • cane da corsa
  • cane da combattimento
  • cane da slitta
  • cane da utilità
  • cane guida

lupoide

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La domesticazione. Come valuti questo articolo?

View Results

Loading ... Loading ...