Pronto soccorso

Sappiamo tutti che quando il nostro amico a 4 zampe sta improvvisamente male ci preoccupiamo e non riusciamo ad essere lucidi e d’aiuto, necessita quindi una breve infarinatura sulle principali situazioni di primo soccorso in cui si può andare in contro.

L’animale respira?

In caso di mancato respiro spontaneo effettuare una respirazione bocca a naso (tenere chiusa la bocca del cane e soffiare nelle sue narici avendo cura di fare con le due mani un cono che colleghi le sue narici alla nostra bocca) con un ritmo di 15-20 respirazioni al minuto

Ha emorragia?

Tamponare con bende e presssare, lo scopo e fare uscire meno sangue possibile, il morso del cane è lacero contuso, ovvero colpisce, contunde, entra e lacera

Ha fratture?

In presenza di fratture ossee bisogna immobilizzare la parte fissando una stecca di legno o del giornale arrotolato da subito prima a subito dopo del punto di frattura, il cane va trasportato senza fargli cambiare la sua posizione, possibilmente su una trave/barella o su una coperta/lenzuolo che lo sostenga senza farlo muovere/spostare.

Ha ustioni?

Le ustioni vanno tenute umide con una garza bagnata che va cambiata di continuo.

Ha reazioni allergiche in corso?

shock anafilattico (per esempio per morso di vespa o calabrone): il cane mostra irrequietezza, vomito, diarrea, collasso circolatorio, convulsioni. In questo caso contattare il medico per consigli sul dosaggio per kg di peso vivo di cortisone (bentelan)

orticaria: il cane mostra ponfi sulle orecchie, bocca e testa. Contattare il veterinario per sapere che farmaco somministrare

Le ferite sono:

chiuse: causate da corpi contundenti

aperte: abrasioni, incisioni, lacerazioni, ferite da punta

Le ferite sono sporche o infette?

In questo caso irrigare abbondantemente la ferita con acqua normale, non usare acqua ossigenata che brucia i tessuti.

E’ stato avvelenato?

In questo caso stimolare il vomito facendogli bere acqua e sale (o introducendola in bocca con una siringa senza ago) entro i 60-90 minuti dall’ingestione del veleno, altrimenti fargli eseguire una lavanda gastrica.

Il vomito non deve essere indotto nel caso in cui abbia ingerito sostanze corrosive.

 

 

Pronto soccorso. Come valuti questo articolo?

View Results

Loading ... Loading ...